Esito delle elezioni per il rinnovo delle cariche associative per il triennio 2014-2017

A tutti i soci e volontari,

si sono concluse le procedure per il rinnovo delle cariche sociali dell'associazione. A seguire pubblichiamo l'elenco dei candidati eletti nel nuovo consiglio direttivo che sarà in carica fino al 30/04/2017.

Candidati eletti:

  • Filippo Zeppi (29)
  • Eugenio Bravi (21)
  • Daniele Gramolini (19)
  • Emanuele Vicari (15)
  • Daniela Marinelli (14)

Altri candidati eventuali subentranti in caso di rinunce:

  • Laura Silvestri
  • Gigliola Fiorelli
  • Lorenzo Migliorini
  • William Bertozzini
  • Madlen Tsakiri
  • Gabriele Cardi

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato alle elezioni e hanno contribuito con la loro preferenza a eleggere il nuovo consiglio direttivo acui auguriamo buon lavoro.

 

Rinnovo delle cariche associative per il triennio 2014-2017

A tutti i soci e volontari,

sono in corso le procedure per il rinnovo delle cariche sociali dell'associazione. A seguire pubblichiamo l'elenco dei candidati per le elezioni del nuovo consiglio direttivo che sarà in carica fino al 30/04/2017 e i regolamenti per l'elenzione.

Candidati (in ordine alfabetico):

  • William Bertozzini
  • Eugenio Bravi
  • Gabriele Cardi
  • Gigliola Fiorelli
  • Daniele Gramolini
  • Daniela Marinelli
  • Lorenzo Migliorini
  • Laura Silvestri
  • Madlen Tsakiri
  • Emanuele Vicari
  • Filippo Zeppi

Regolamento per le votazioni:

E' possibile votare da martedì 11 marzo fino a mercoledì 26 marzo 2014 consegnando la scheda a Casa Mariolina all'attenzione del coordinatore, esprimendo le proprie preferenze via email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure mercoledì 26 alla riunione generale, a partire dalle 21.15, nei locali della parrocchia dei Cappuccini a Pesaro.

Votano solo gli iscritti all'associazione in regola con il pagamento della quota associativa 2013 o 2014

E' possibile esprimere fino a un massimo di 4 preferenze

A pari numero di voti validi sono eletti prima il più anziano poi il più giovane

Sono eleggibili tutti i volontari, ma è richiesta la candidatura. Le candidature sono accettate fino il 10 Marzo 2014 e comunicate sul sito, sulla pagina ufficiale su Facebook (https://www.facebook.com/groups/lacittadellagioia/) e via email

Il 26 Marzo 2014, durante l'assemblea, si concluderanno le votazioni e verrà eseguito lo spoglio con la contestuale nomina dei 5 nuovi consiglieri. A seguire verrà convocato il primo Consiglio Direttivo con l'elezione a preferenza di presidente, del vicepresidente, tesoriere e segretario, tra i 5 consiglieri nominati dall'Assemblea dei Soci. Quindi verrà convocato il primo consiglio esecutivo (Responsabili + Direttivo), con le nomine dei referenti dei vari gruppi.

 

2 Appuntamenti di Formazione aperta a tutti, da non perdere

Riprendono nei mesi di Febbraio e Marzo gli incontri di formazione della Città della Gioia con due appuntamenti molto interessanti:

- Venerdì 21 Febbraio 2014 - ore 21,15 presso la parrocchia dei Cappuccini a Pesaro interverrà Don Marco Di Giorgio, responsabile della Caritas di Pesaro

- Giovedì 13 Marzo 2014 - ore 21,15 presso la parrocchia dei Capuccini a Pesaro sarà ospite della Città della Gioia un gruppo di volontari dell'Associazione La Tenda di Abramo che gestisce la struttura d'accoglienza di Falconara Marittima (www.tendadiabramo.it)

Due appuntamenti molto interessanti e di diretto confronto con altre realtà del nostro territorio che hanno a che fare quotidianamente, come La Città della Gioia, con le povertà. Momenti di confronto come questo, con altre realtà, forniscono un punto di vista decisamente più aperto e completo sulle difficili e meravigliose situazioni che si incontrano svolgendo il servizio nell'ambito della nostra associazione, oltre ad essere un'occasione di formazione continua che riteniamo molto importante per l'attività di volontariato.

I corsi sono aperti a tutti, volontari e non.

 

La cena di Ricci a Casa Mariolina: «La lotta alla povertà diventi impegno di tutti»

L’incontro con i senza dimora e gli operatori del centro: «Lavoriamo su spazi per l’accoglienza delle donne e case autogestite per facilitare il reinserimento»

PESARO – Porta le paste ma per una sera toglie i video e la diretta social. Nella terza cena in famiglia Matteo Ricci bussa a Casa Mariolina, la struttura pesarese di via dell’Acquedotto che dà un rifugio ai senzatetto. L’invito al presidente, accompagnato da Luca Bartolucci, parte dai volontari della struttura. I ‘missionari’ di solidarietà, che a turno si dedicano all’ospitalità. «Siamo un centinaio di operatori - spiega Claudia Vanzolini - Ci alterniamo a turno. Ogni giorno tre si dedicano alla cena, uno si ferma per fare la notte. Le necessità crescono, così come i bisogni». La conferma arriva dalle storie di umanità che si mischiano al tavolo, sospese tra fragilità e speranze. C’è chi ha messo da parte i sogni. Qualcuno invece fa progetti, sogna il riscatto, accennando a barzellette e sfottò calcistici, come momentanea evasione. Sullo sfondo resta il dramma sociale ma anche il credo degli operatori: «I problemi? Sono tanti. Però c’è un filo conduttore: alla fine siamo tutti fratelli. E la condivisione è un’esperienza che arricchisce». Gli ospiti si confessano, senza maschera, cogliendo l’occasione inusuale. Si attendeva una «serata tosta». Alla fine, il presidente commenta così: «La povertà estrema raccontata da chi la vive è un pugno nello stomaco. Siamo qui per ascoltare. Non abbiamo ovviamente la bacchetta magica, ci sono casi molto diversi tra loro. Sono cambiati i bisogni, i Comuni hanno molto meno fondi rispetto al passato. Ora più che mai serve agire con il privato sociale se si vuole allargare la gamma dei servizi». Va avanti il presidente: «Gli operatori di Casa Mariolina fanno un lavoro straordinario e vanno ringraziati per il loro esempio. Così come tutte le altre encomiabili realtà della provincia». Nel quadro delle problematiche, dopo la cena, si mettono in fila le priorità perché «c’è la volontà di contribuire e accompagnare alcune idee fattibili». In primis: «Promuovere uno spazio dedicato alle donne, che ancora manca in città. Magari utilizzando la casa dell’ex Benvenuto Fratello, anche per permanenze un po’ più lunghe rispetto a Casa Mariolina (10 giorni ogni 4 mesi, ndr)». Non solo: «Sperimentare strade nuove. Come appartamenti autogestiti, messi a disposizione ad associazioni e operatori da imprese edili a prezzi calmierati. Così si potrebbero agevolare percorsi di maggiore autonomia e indipendenza. Sarebbe la seconda fase della pronta accoglienza». Infine: «Lavorare sulla creazione in città di uno spazio diurno per i senza fissa dimora. Non è facile ma ci proveremo». La conclusione è che «dobbiamo tutti sforzarci per fare ancora di più. Sia il pubblico che il privato. E la motivazione a migliorare arriva anche dall’impegno dei volontari di Casa Mariolina. Con loro ci rivedremo ancora». (f.n.)

 

Corso di Primo Soccorso

Nell'ambito del corso di formazione per i volontari ospedalieri organizzato dall'AVO di Pesaro, martedì 15 e venerdì 18 ottobre 2013 sono previste due lezioni sul primo soccorso aperte a tutti, che potrebbero essere utili per affrontare situazioni di emergenza con gli ospiti a Casa Mariolina ma anche nella vita di tutti i giorni.

I due incontri si terranno dalle 21:00 alle 22:30 circa, nella sede AVO in Via Passeri 57 (presso i locali della parrocchia di Santa Lucia). Sarà presente Serena Belloni, del 118, che illustrerà il corretto approccio nei casi più comuni; nel secondo incontro ci sarà la possibilità di fare simulazioni pratiche con il manichino. La partecipazione è aperta a tutti!

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 12




<<  Luglio 2016  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

"La Città della Gioia" è un'associazione di volontariato e solidarietà attiva a Pesaro, città nella quale gestisce Casa Mariolina, struttura d'accoglienza per persone senza fissa dimora situata in via dell'Acquedotto 23, a pochi minuti dalla stazione ferroviaria. Casa Mariolina è sostenuta dall'impegno di circa cento volontari. E' aperta tutti i giorni dalle ore 18.45 alle 7.30 di mattina, offrendo la cena e il pernottamento a sette cittadini maschi dell'Unione europea, i quali possono fermarsi per un periodo di 10 giorni. Info: 345.4726025 (dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 20).

Apertura: volontari ore 18.45 - ospiti ore 19:15

Chiusura: ore 7.30

Accoglienza ospiti: dalle ore 19.15 alle 20

Info per ospiti: 340.9310583 (orario 19-21)